Prestipino (PD): “Violenza sulle donne, piaga che va affrontata”

0
892

Agenpress. Secondo l’ultimo rapporto Istat il 21% delle donne italiane  è stata costretta a compiere atti sessuali e 1 milione e mezzo ha subito uno stupro o un tentativo di stupro.

Numeri agghiaccianti e oltretutto incompleti, se si pensa alla difficoltà di molte vittime di denunciare gli abusi subiti, per vergogna, per paura o spesso perché l’abuso si consuma nel luogo dove più ci si dovrebbe sentire protetti, ovvero tra le mura domestiche.

Il Governo Gentiloni ha mantenuto la promessa di mettere in agenda la priorità di sviluppare una strategia partecipata per il contrasto alla violenza alle donne e ha stanziato 10 milioni di euro per il finanziamento di iniziative per la prevenzione e il contrasto alla violenza sulle donne per i cav e le case rifugio su tutto  il territorio nazionale.

Nonostante questa premessa diversa è la situazione a Roma dove l’attuale amministrazione non ha mai ritenuto opportuno collaborare con le associazioni che si occupano di violenza alle donne, contrariamente a quelle precedenti  che a Roma si sono sempre dimostrate serie puntuali e sensibili alla tematica ritenendo doveroso portare avanti le attività delle reti e delle Associazioni impegnate sul campo per cercare di porre  rimedio a questa piaga sociale.

Ancora una volta dobbiamo sottolineare come la Sindaca Raggi non abbia mai affrontato con la giusta serietà e professionalità il lavoro avviato dalle precedenti amministrazioni.

Cosi in una nota Patrizia Prestipino, responsabile dipartimento animali e candidata alla Camera dei Deputati.

Commenti