Morte Astori. I familiari all’obitorio. Buffon. Tifosi allo stadio Franchi. Il messaggio di Buffon

0
631

Agenpress –  La Fiorentina, giunta in aereo a Firenze di rientro da Udine, ha raggiunto il centro sportivo dove la squadra si allena durante la settimana, attiguo al ‘Franchi’. E davanti allo stadio ci sono centinaia di tifosi, con striscioni e sciarpe attaccate ai cancelli dello stadio. Sempre al centro sportivo è già arrivato anche Andrea Della Valle.

I familiari sono arrivati in obitorio di Santa Maria misericordia. Si tratterebbe dei genitori e del fratello Bruno, arrivati poco dopo le 15 in albergo. I parenti hanno evitato la folla di giornalisti in attesa entrando nell’hotel da un ingresso retrostante. Qui era ad attenderli un’auto che li ha accompagnati all’obitorio.

“Ciao caro Asto, difficilmente ho espresso pubblicamente un pensiero riguardo una persona, perché ho sempre lasciato che la bellezza e l’unicità di rapporti, di reciproca stima e affetto, non venissero strumentalizzati o gettati in pasto a chi non ha la delicatezza per rispettare certi legami. Nel tuo caso, sento di fare un’eccezione alla mia regola, perché hai una moglie giovane e dei familiari che staranno soffrendo, ma soprattutto la tua piccola bimba, merita di sapere che il suo papà era a tutti gli effetti una persone perbene…..una grande eprsona perbene…” E’ una lettera piena di commozione il messaggio di Gigi Buffon nel ricordo di Davide Astori. “Eri l’espressione migliore di un mondo antico, superato, nel quale valori come l’altruismo, l’eleganza, l’educazione e il rispetto verso il prossimo, la facevano da padroni. Complimenti davvero, – conclude Buffon – sei stata una delle migliori figure sportive nella quale mi sono imbattuto.
R.I.P. Il tuo folle Gigi”.

Commenti