Vicenza.7 Marzo. Capitale umano e innovazione, la nuova sfida del sistema Veneto. Ospite Oscar di Montigny Dir Banca Mediolanum

454

Agenpress – Il cambiamento avvenuto nel corso dell’ultimo decennio nel
mondo della produzione, del lavoro e della formazione ha reso necessaria
l’individuazione e la costruzione di nuovi modelli nelle relazioni tra cittadini, imprese e
istituzioni locali. Affrontare questa sfida in modo vincente, condiviso, partecipato, è
l’obiettivo del progetto “Veneto in Azione: Capitale Umano e Innovazione”,
realizzato dalla Regione Veneto.
Primo passo del percorso destinato a chiudersi nel 2020, dopo 30 mesi di lavoro, è la
tre giorni in programma nelle sale del “Vicenza Convention Centre” da mercoledì 7 a
venerdì 9 marzo. L’innovativo format d’incontro e dibattito prevede tre giornate di
lavori dedicate a differenti e specifici target. La prima, (7 marzo), per operatori di
Scuola, Università, della formazione e del mondo del lavoro. La seconda, (8 marzo),
aperta a Regione, Enti locali, cultura e sport. Chiusura il 9 marzo con protagonisti quali
formatori aziendali, terzo settore, associazioni di categoria, comunità professionali della
formazione, della comunicazione e diffusione delle informazioni.
Ogni giornata si aprirà con una sessione plenaria nella quale i relatori, moderati da un
giornalista, affrontano e illustrano i temi del meeting. A seguire i partecipanti
diventeranno parte attiva dei lavori grazie all’intervento dello staff del progetto, che
utilizzando tecnologie di interazione con il pubblico e metodologie di lavoro attive,
condurranno la platea in un percorso in cui sarà possibile esprimere le proprie
valutazioni e proposte sugli obiettivi di “Veneto in Azione: Capitale Umano e
Innovazione”. Durante i lavori, i partecipanti saranno coinvolti in una esperienza di self-
assessment individuale, sia in relazione ad alcune dimensioni-chiave per l’innovazione e
il cambiamento prefigurati (competenze, risorse personali, relazioni), sia in relazione
alla offerta formativa in via di costruzione nell’ambito del progetto. Le indicazioni nate
durante la giornata saranno elaborate e sintetizzate in tempo reale e presentate ai
partecipanti, per raggiungere una validazione condivisa die temi con cui concludere ogni
sessione di lavori.
In base ai fabbisogni rilevati in queste giornate si delineerà il programma
formativo 2018/2019 per il Veneto finanziato dalla Regione – Area Capitale
Umano, Cultura e Programmazione Comunitaria e realizzato da PwC, Fondazione
Università Cà Foscari, Studio Meta & Associati, Università Luiss Guido Carli, PA Advice.

La proposta è chiara. Arrivare al 2020 con un sistema socio-economico
regionale più cooperativo, collaborativo e integrato, con una rete di soggetti pubblici e
privati che opereranno in ottica di filiera, con maggiore capacità di innovare e di
innovarsi, rispondere più rapidamente ed efficacemente ai cambiamenti di contesto e
beneficiare di nuove relazioni a livello nazionale e internazionale.

Tra i relatori chiamati da affrontare temi importanti, non solo per lo sviluppo del
territorio Veneto, Oscar di Montigny, esperto di Marketing e fondatore di
Mediolanum Corporate University e Stefano Pesce, attore e formatore per Officine
Veneto con una conferenza spettacolo sul cambiamento nelle organizzazioni
attraverso l’empowerment dell’individuo.

Commenti
loading...