Aruba porta Global Cloud Data Center a Londra per Cloud Expo Europe

0
510

Agenpress. Aruba Cloud  del Gruppo Aruba, tra i principali cloud provider nel mondo, parteciperà a Cloud Expo Europe, fiera internazionale che si terrà a Londra il 21 e 22 marzo 2018 (London, ExCeL Exhibition Centre).

La partecipazione di Aruba verterà sulla presentazione dell’intera offerta di servizi cloud e di Global Cloud Data Center, l’ultimo imponente campus di data center nato alle porte di Milano, che sta diventando uno dei principali hub del cloud a livello globale.

Lo speech dal titolo ‘Behind every cloud there is a data center, or more a cura di Marcin Zmaczyński, Marketing Manager di Aruba, si terrà il 22 Marzo dalle ore 11.35 alle 12.00 presso Multi-Cloud Strategy & Management, Services and Applications Theatre e si rivolgerà a tutte le aziende extra-italiane interessate a localizzare i propri dati in un’infrastruttura che si trovi all’interno dei confini della CE. Una tendenza in grande crescita in ottica Brexit, che sta consolidando Milano come uno dei principali poli di attrazione in ambito IT. Nel corso della presentazione, ci sarà modo di approfondire anche la strategia di internazionalizzazione del Gruppo Aruba, ora attivo sui principali mercati europei – tra cui Francia, Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria e Regno Unito grazie a una rete di servizi e data center proprietari e partner – e in fase di costante espansione.

Global Cloud Data Center, il data center campus più grande d’Italia, offre una caratteristica unica ai suoi clienti, ossia quella di autoprodurre energia con il risultato di poter fruire di servizi di data center a prezzi altamente competitivi. Inoltre, l’energia usata è 100%  proveniente da fonti rinnovabili: GCDC si contraddistingue, infatti, per la presenza, all’interno del campus, di una centrale idroelettrica di proprietà e pannelli fotovoltaici; oltre che di un impianto di raffreddamento geotermico ad alta efficienza. A completare il tutto, l’impiego di energie certificate con Garanzia di Origine (GO) certificata da fonti rinnovabili. Tutti i sistemi sono stati progettati e costruiti per soddisfare ed eccedere i massimi livelli di resilienza previsti dal livello Rating 4 (former Tier4) di ANSI/TIA 942-A.

Tra le altre importanti iniziative internazionali di cui si dibatterà nel corso di Cloud Expo Europe è da annoverare il CISPECloud Infrastructure Services Providers in Europe – coalizione nata nel 2016 di cui Aruba è socio-fondatore, che oggi conta oltre 20 tra i maggiori provider di infrastrutture cloud attivi in 15 Paesi europei. Il CISPE ha dato vita ad un Codice di Condotta (CoC) che si allinea ai requisiti del GDPR in materia di data security: l’obiettivo è sapere in maniera chiara e trasparente dove i dati personali di ogni cittadino siano localizzati, oltre che uniformare la regolamentazione nell’UE. I servizi cloud di Aruba quali Private Cloud, Public Cloud, Cloud Backup e Cloud Object Storage sono identificati con un marchio di garanzia ‘CISPE service-declared’ poiché rispettano i requisiti richiesti da questo codice.

Sempre in ottica di attenzione e trasparenza del dato, Aruba racconterà anche la sua esperienza all’interno della Open Cloud Foundation (OCF), un’associazione di aziende tecnologiche con l’obiettivo di creare un framework per assicurare un cloud aperto: lo scopo è garantire la libertà di scelta delle aziende clienti ed evitare il lock-in esercitato da provider poco trasparenti.

Aruba sarà disponibile presso lo stand C2110 per fornire approfondimenti sulle soluzioni Aruba Cloud a disposizione e voucher omaggio per testarle.

Commenti