Ema, Maullu (FI): “Italia non conta più nulla in Ue”

0
329

Agenpress. “Il dossier Ema, ancora una volta, ha rivelato la scarsa autorevolezza dell’Italia a livello internazionale, la sua evidente mancanza di prestigio e di peso specifico. Ormai le istituzioni sembrano interessate soltanto a una serena transizione verso Amsterdam, non più a una riapertura del dossier in favore di Milano.

La candidatura italiana è stata compromessa anche dall’assenza e dal disinteresse del governo di Roma, che in occasione dell’estrazione aveva mandato un solo rappresentante. C’è da augurarsi che l’intera vicenda Ema, dal punto di vista europeo, rappresenti perlomeno un’occasione per promuovere una riforma delle procedure, una totale riformulazione dei processi decisionali.

Per evitare altre figuracce, le estrazioni a sorte per dossier così delicati non si dovranno più ripetere”.

Commenti