Olimpiadi Torino. Esposito (PD): “Torino ostaggio di 4 ciurla dell’ala antagonista”

0
460

Agenpress. Stefano Esposito (PD) è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia”, condotta da Gianluca Fabi e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

“Il tema è tutto squisitamente politico –ha affermato Esposito-. Torino è ostaggio, più che della sindaca Appendino che a sua volta è ostaggio di un gruppo di consiglieri che appartengono a quell’ala antagonista, no tav, legata ai centri sociali, che dice no a tutto.

Non credo che l’Appendino in sé sia contraria a fare le Olimpiadi. Anche su questa vicenda non racconta la verità, non assume su di sé la responsabilità politica di una giunta in cui 4 ciurla hanno quella posizione e quando le fa comodo lei li usa.

In una situazione così è molto difficile che qualcuno prenda in considerazione la candidatura di Torino, perché la coesione è importantissima. Il problema è tutto interno al M5S. L’Appendino paga prezzo a questo, perché non ha il coraggio di dire: io rappresento tutta la città e vado avanti nonostante i 4 consiglieri”.

Commenti