On. Fassina (LeU): acquisto Droni finanziato con risorse beni comuni, M5s si fermi

0
1201

Agenpress. Sul programma di acquisto di droni per il Ministero della Difesa, è molto preoccupante la posizione del M5S, espressa in Commissione Speciale dal relatore Crippa. Non soltanto per la condivisione del provvedimento, ma soprattutto per l’omissione nella sua relazione di un dato politico e finanziario decisivo: larga parte dei 766 milioni di spesa previsti vengono non dal bilancio del Ministero della Difesa, ma dal bilancio del Mef.

In particolare, sono sottratti a investimenti per mobilità sostenibile, sicurezza stradale, riqualificazione e accessibilità delle stazioni ferroviarie; infrastrutture relative alla rete idrica; ricerca; difesa del suolo, dissesto idrogeologico, risanamento ambientale e bonifiche; edilizia pubblica, compresa quella scolastica; prevenzione del rischio sismico; investimenti per la riqualificazione urbana e per la sicurezza delle periferie; eliminazione delle barriere architettoniche.

È questo il cambiamento promesso dal M5S agli elettori? Il Movimento 5 stelle si fermi. È una giravolta inaccettabile.

Lo afferma Stefano Fassina di Liberi e Uguali, componente della commissione speciale di Montecitorio

Commenti
loading...