Di Maio. Le sanzioni alla Russia ci danneggiano. No aumenti IVA, è un nostro impegno

0
577

Agenpress –  “Ho sempre detto che il nostro Paese deve rimanere nella Nato. Ma le sanzioni alla Russia ci danneggiano. Noi siamo filo italiani e non filo russi, ma tutte queste decisioni le prenderà Conte nei sistemi internazionali., non voglio entrare nello specifico”

Lo ha detto il vicepremier e ministro dello Sviluppo e del Lavoro Luigi Di Maio a Radio Anch’io,  parlando della proposta di Salvini del veto italiano alle sanzioni alla Russia.

“Veniamo tacciati di essere filo-russi in realtà questo governo è filo-italiano e andrà a discutere sulle cose in cui non è d’accordo. Deve finire l’epoca del “si signore” dell’Italia. Qualche “no” bisogna dirlo”

E sull’IVA il ministro Tria è al lavoro per scongiurare,  sulla quale misuriamo la nostra credibilità. Era uno dei nostri impegni, che abbiamo preso con gli italiani. I soldi si devono trovare”.

“C’e’ una grande partita che comincerà nelle prossime due settimane con l’Europa. La programmazione economica europea deve prevedere di più per l’Italia”, ha aggiunto.  “Noi diamo all’europea 20 miliardi l’anno e di questi ce ne ritornano indietro in fondi europei poco più della metà”.

 

Commenti
loading...