Morani (PD) sulla bagarre di ieri alla Camera: “Siamo stati minacciati dai grillini, sono fascisti 2.0!”

0
670

Agenpress. Alessia Morani, deputata del Pd, è intervenuta ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano” ed ha dichiarato:

“Onestà! Onestà!” hanno urlato ieri i deputati del Pd, dopo che Morani ha chiesto che il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede riferisse sulla scelta della sede provvisoria del palagiustizia di Bari, caduta su un immobile che, secondo quanto scrive “La Repubblica”, sarebbe di proprietà di un privato sospettato di aver prestato denaro ad organizzazioni criminali mafiose.

“Abbiamo intonato lo slogan del M5S come provocazione –ha affermato Morani-. Noi abbiamo passato 5 anni ad ascoltare le loro grida, circa la trasparenza è l’onestà di chi governa. Ieri abbiamo chiesto legittimamente dei chiarimenti su questa vicenda e abbiamo urlato onestà in maniera provocatoria per ricordare quello che i 5 Stelle sono stati fino all’altro ieri e che ora fanno finta di essersi dimenticati”.

C’è stato anche un momento di scontro verbale con il deputato del M5S Ferraresi. “Questo è fascismo 2.0 –ha dichiarato Morani-. Siamo arrivati ormai alle minacce da parte di un potere dello Stato, in quel caso il sottosegretario alla Giustizia Ferraresi che ha minacciato azioni penali nei confronti dei deputati che svolgono le loro funzioni di opposizione. Non era mai successa prima una cosa del genere, la trovo gravissima.

La reazione di Fiano è stata opportuna perché ci siamo trovati con grande stupore di fronte al governo che minacciava il Parlamento. Se il buongiorno si vede dal mattino, abbiamo iniziato veramente male, se questo è l’atteggiamento arrogante e minaccioso che hanno nei confronti delle opposizioni, di chiusura totale. Dopo 50 giorni di nulla, questo sul tribunale di Bari è il primo decreto ed è anche dannosissimo”.

Commenti