Adolescente disabile cacciato da un volo Emirates

403

Agenpress. Un adolescente disabile e la sua famiglia sono stati costretti a scendere da un volo Emirates, perché il ragazzo soffre di epilessia, nonostante avesse ottenuto l’autorizzazione al volo da parte di un medico.

“Abbiamo detto al personale della Compagnia Emirates – dichiara la madre –  che  il ragazzo soffre di epilessia (e autismo), ma quando abbiamo chiesto di metterlo in un posto con accanto un seggiolino vacante, nel caso in cui avesse avuto un attacco, improvvisamente hanno voluto vedere il certificato medico”. Nonostante il certificato medico accertava che il ragazzo fosse in grado di volare, gli assistenti di volo hanno detto che avrebbe dovuto fornirlo al personale di terra e ci è stato ordinato di lasciare l’aereo.

“Abbiamo trovato la mancanza di umanità davvero scioccante – afferma la madre del ragazzo – . Il personale si è trovato di fronte un ragazzo con gravi disabilità, ma ha ugualmente minacciato di chiamare la polizia se non  fossimo scesi. Questo nonostante i nostri bagagli fossero ancora a bordo”.

Commenti
loading...