Garavaglia (Lega): “Sforeremo limiti Ue, Italia deve crescere. Sarà un autunno caldo, ma ce la faremo”

357

Agenpress. “Occorre derogare al limite imposto dalla Ue, per favorire le spese in infrastrutture. Più che il debito pubblico il nostro problema è la bassa crescita”: lo ha affermato il viceministro leghista all’Economia. Massimo Garavaglia.

Per Garavaglia “il vero problema dopo il pronunciamento di Fitch, più che il debito e i troppi annunci, è la bassa crescita. Noi vogliamo cambiare la politica economica del passato che ci ha portato in questa situazione e far crescere il Pil più del debito. A quel punto lo scenario evocato da Fitch non esisterebbe più. Sarà un autunno caldo, ma ce la faremo”.

Commenti
loading...