Martina (PD). L’Italia rischia una deriva sudamericana. Aumento spread ci costa 4 mld l’anno

570

Agenpress – “L’Italia corre rischi enormi” e “il governo sta anche insabbiando la web tax. Noi l’avevamo inserita nell’ultima legge di Stabilità, l’esecutivo dovrebbe fare il decreto attuativo ma non ce n’è traccia. Avrebbe un gettito di circa 200 milioni che potrebbero servire per costruire nuovi strumenti di tutela dei precari della Gig Economy”.

Lo dice al Corriere della Sera il segretario del Pd, Maurizio Martina. “L’aumento dello spread che si è già consolidato in questi mesi  costa agli italiani 4 miliardi di euro. E se guardo alle promesse che fanno i due vicepremier mi chiedo come stanno insieme il reddito di cittadinanza e la flat tax”.

“Rischiamo una deriva sudamericana. Di Maio, Salvini e altri ministri, stando alle loro dichiarazioni, immaginano di essere in Venezuela più che in Italia. Lo spread è a 290. Sta salendo paurosamente. E quando sento Di Maio attaccare fantomatici mercati mi rendo conto che continuano solo a fare propaganda, e nel frattempo paga il Paese”., dice ancora Martina.

E sul PD, lancia un appello all’unità.  “I candidati devono marciare uniti”. Dobbiamo costruire un confronto  con gli elettori M5S in sofferenza per l’egemonia di Salvini. Tanti di loro arrivano dal centrosinistra”.

 

Commenti
loading...