Serena Williams sull’arbitro: “Sei un ladro”

0
1076

Agenpress. Serena Williams ha perso le staffe con il giudice di sedia nella finale femminile degli US Open.

La Williams è stato penalizzata dal giudice Carlos Ramos per tre violazioni del codice: per aver ricevuto consigli dal suo allenatore seduto sugli spalti; per aver rotto la racchetta, che le è costato un punto; e per aver chiamato il giudice di sedia “ladro”.

“Non arbitrerai più una mia partita, mai piu'”. E così l’arbitro portoghese ha preso una decisione rarissima, l’ha punita con la perdita di un gioco. E cosi’ la giapponese Noemi Osaka, venti anni appena è la prima giapponese a vincere una finale del Grande Slam (6-2, 6-4).

Nella conferenza stampa Serena Williams ha raddoppiato la dose sostenendo che gli uomini, sui campi da tennis, sono trattati con minore rudezza: “La mia e’ una battaglia per le donne”.

Commenti
loading...