Tennis & Friends, oltre 18.000 check up medici nel weekend di prevenzione al Foro Italico

0
287

Il 13 e 14 ottobre due giornate di prevenzione gratuita. In campo il Policlinico Gemelli con il patrocinio del Ministero della Salute e il sostegno dell’Aeronautica Militare e della Polizia di Stato


Agenpress. Oltre 18 000 controlli effettuati e circa 2.700 contatti nel punto informativo. Di cui 2740 Tiroide, 1910 Colesterolo e Diabete, 900 Cuore, 800 Pneumologia, 350 Fegato, 1200 Medicina dello sport, 600 Metabolismo vascolare, 1450 Ginecologia e Senologia, endometriosi 150, 500  Oculistica, 820 Otorino, 420 Odontoiatria, 300 Pediatria,450 Psicologia, 410 Dermatologia, Obesità 110, Vascolare 600, 200 Audiometria, 580 Ipertensione, 280 Alimentazione pediatrica, 200 Allergologia, 210 Nutrizione adulto, 150 Vaccinazioni, 420 Odontoiatria, Salvalavita 600, 180 Gastroenterologia. Più di 2.700 consulenze e circa 50 000 le presenze al Villaggio.

Sono questi i numeri di Tennis & Friends, evento che si è tenuto al Foro Italico sabato e domenica e che ha visto scendere in campo numerosi personaggi dello sport e dello spettacolo mentre equipe mediche della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli hanno eseguito ininterrottamente e gratuitamente controlli a tutto il pubblico partecipante dalle 10 alle 18.

L’evento, diventato un appuntamento tradizionale per il grande pubblico, ha rinnovato e ampliato l’area sanitaria: il Villaggio della Salute, sviluppato su oltre 20.000 mq e articolato in 29 aree specialistiche, 109 postazioni sanitarie e 30 ecografiche, ha visto più di 400 figure professionali tra medici e operatori sanitari della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, da specialisti dell’Aeronautica Militare, della Polizia di Stato, dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI e della ASL Roma 1 eseguire gratuitamente visite specialistiche ed esami diagnostici approfonditi con il supporto dei volontari della Croce Rossa Italiana.

“Dopo otto anni, siamo davvero felici dei risultati conseguiti con oltre 60.000 check-up gratuiti realizzati. Nel 2018 è partito il primo tour nazionale che ha visto protagonista Napoli e la Campania. Stiamo contribuendo alla diffusione della cultura della prevenzione in Italia – sono le parole del prof. Giorgio Meneschincheri, direttore medico delle relazioni esterne della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, specialista in Medicina preventiva e ideatore dell’evento, “Tennis & Friends, infatti, è nato con l’obiettivo di vincere la resistenza comune della maggior parte della popolazione a sottoporsi ad esami e check-up, dovuta anche al timore di conoscere o scoprire patologie. L’ambiente non ospedaliero del villaggio della salute, la presenza di personaggi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, impegnati in un vero e proprio Torneo Tennis e Paddle Celebrity sono gli elementi che permettono di intrattenere il pubblico in attesa di effettuare il proprio check-up gratuito. Nel corso di questi anni, inoltre, abbiamo associato prevenzione e sport, leva fondamentale per la diffusione del corretto stile di vita. In questa edizione anche un Villaggio dello sport, grazie al sostegno del C.O.N.I. e al supporto delle maggiori federazioni sportive italiane che ci hanno permesso di estendere notevolmente l’area dedicata allo sport”.

Tennis and Friends, nato nel 2011 per la prevenzione delle Malattie Tiroidee e Metaboliche e la promozione della salute, ha richiamato l’interesse di anno in anno di un pubblico sempre più numeroso.

Durante le sette edizioni di Tennis & Friends di ottobre, le sei partecipazioni agli Internazionali e quella inedita realizzata quest’anno al Tennis Club Napoli, sono state raggiunte complessivamente oltre 120.000 persone e più di 45.000 check-up gratuiti, con il 38% di pazienti richiamati per esami diagnostici nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale. Di questi il 35% è stato sottoposto a terapia farmacologica e il 6,5% ad intervento chirurgico. “Fare prevenzione significa adottare strategie per evitare la comparsa di una malattia o a limitarne gravità e peggioramento. Una diagnosi precoce non solo salva una vita, ma riduce anche i costi del Sistema Sanitario Nazionale” –  ha aggiunto Giorgio Meneschincheri.

“Sono veramente orgogliosa che il Ministero della Salute offra il patrocinio a questa importante iniziativa di prevenzione – ha commentato il Ministro della Salute on. Giulia Grillo. Il legame sport e prevenzione è indissolubile, perché senza movimento non possiamo parlare di stili di vita salutari. Come ministro e come medico non posso che essere fiera che questa iniziativa veda la partecipazione entusiastica e congiunta di tante istituzioni. Dobbiamo lavorare insieme per promuovere la prevenzione in tutte le età. Gli studi epidemiologici ci dicono, numeri alla mano, che la differenza tra chi fa movimento e chi conduce una vita sedentaria si misura in termini di longevità, ma anche e forse soprattutto di qualità della vita. Si vive più a lungo grazie ai progressi della ricerca, ma bisogna anche vivere bene. Lo sport ci consegna un ventaglio enorme di messaggi positivi. La lealtà, lo spirito di squadra, l’attenzione alla salute propria e di chi ci sta intorno, il rispetto delle regole non sono slogan vuoti e iniziative come Tennis & Friends hanno fatto e possono fare molto per i cittadini di ogni età. Il mio messaggio è di continuare a farlo e noi come Ministero della Salute saremo sempre dalla parte di chi promuove la prevenzione, i controlli medici e la pratica di stili di vita corretti. Ringrazio gli organizzatori, ma anche chi anche quest’anno aderisce a un evento carico di significato e di futuro”.

Il percorso di crescita di Tennis & Friends è stato reso possibile dal coinvolgimento della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, struttura ospedaliera riconosciuta come eccellenza nazionale che, in questi anni, ha avuto un ruolo di primo piano nella diffusione della cultura della prevenzione nella Capitale e che ha affiancato le eccellenze campane nella prima tappa del tour nazionale.

“Sono molto orgogliosa che Roma ospiti l’ottava edizione di Tennis & Friends – ha commentato la sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi – iniziativa che ha il grande merito di coniugare sport e salute. Il benessere passa per uno stile corretto di vita, prevenzione e allenamento. Per questo Tennis & Friends è un’occasione davvero unica. Grazie, dunque, alla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e CONI per la sensibilità, l’attenzione e la cura con le quali, ogni anno, rinnovano questo appuntamento, portando l’attenzione su tematiche importanti come il bullismo e la corretta alimentazione. Tutti temi che hanno come obiettivo quello di far crescere una comunità sana e consapevole”.

“Siamo lieti di contribuire ogni anno al successo di Tennis & Friends – ha commentato il rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, professor Franco Anelli – Sport e salute sono strettamente correlati e il contesto che si crea al Foro Italico è l’ideale per diffondere la cultura della prevenzione. L’Università Cattolica del Sacro Cuore è particolarmente sensibile alla promozione di questi messaggi di educazione sanitaria e impegna tutte le sue forze insieme al Policlinico Gemelli per raggiungere un pubblico sempre più vasto”.

“Il sostegno che anche quest’anno la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ha deciso di assicurare a una manifestazione ormai entrata nel cuore dei cittadini romani bene si inserisce nella missione di ricerca e cura del nostro ospedale che ha come finalità la tutela della salute di tutte le persone – ha dichiarato il presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS Giovanni Raimondi – Un’iniziativa popolare come “Tennis & Friends” consente di avvicinare le persone, in un contesto festoso, ai corretti stili di vita e all’educazione alla salute”.

“Con piacere la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, con tutti i suoi specialisti e operatori sanitari, scende di nuovo in campo per sensibilizzare i cittadini alla tutela della propria salute – dichiara il direttore generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS Marco Elefanti – L’unione di sport, intrattenimento, educazione sanitaria e prevenzione nella meravigliosa cornice del Foro Italico si è rivelata vincente. Ciò è testimoniato dalla crescita costante delle presenze dei cittadini romani che partecipano a questo appuntamento. I nostri medici, oltre a fare educazione sanitaria, in questi anni hanno potuto così individuare patologie specificamente collegate agli ambiti su cui è concentrata l’attività di prevenzione e patologie meno evidenti emerse durante tali attività di valutazione sanitaria”.

L’equipe sanitaria, composta da specialisti della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli, della Polizia di Stato e dell’Aeronautica Militare, ha visto attive 25 le aree specialistiche, con oltre 109 postazioni sanitarie per i check-up gratuiti:

Un’area del Ministero Della Salute, dove sono state allestite sale visita e di diagnostica per la prevenzione dei tumori femminili ginecologici e al seno, coordinate dal prof. Giovanni Scambia e dal prof. Riccardo Masetti; presenti inoltre aree informative per vaccinazioni e salute materna, alimentazione e fasi di vita della donna, disturbi alimentari e dipendenze.

  • Tiroide – prof. Rocco Bellantone e prof. Alfredo Pontecorvi
  • Ginecologia oncologica – prof. Giovanni Scambia
  • Senologia – prof. Riccardo Masetti
  • Cardiologia – Filippo Crea, Prof. Massimo Massetti, prof. Antonio Rebuzzi,
  • Ipertensione – Marco Mettimano
  • Vascolare – prof. Angelo Santoliquido
  • Diabete – Dario Pitocco
  • Colesterolo – prof. Andrea Giaccari
  • Pneumologia – prof. Luca Richeldi
  • Gastroenterologia, Fegato, Allergologia e Nutrizione – prof. Antonio Gasbarrini
  • Alimentazione – prof. Giacinto Miggiano
  • Dermatologia – prof.ssa Ketty Peris
  • Medicina dello Sport del CONI – prof. Antonio Spataro
  • Oculistica – prof. Aldo Caporossi
  • Otorinolaringoiatria – prof. Gaetano Paludetti
  • Pediatria – prof. Piero Valentini
  • Psicologia – prof. Federico Tonioni
  • Salva una Vita. Prove di rianimazione – prof. Massimo Antonelli
  • Servizio di Radiodiagnostica prof. Riccardo Manfredi
  • Percorso nascita – prof. Antonio Lanzone
  • Somministrazione del Vaccino Antinfluenzale e percorso procreazione a cura della ASL Roma 1
  • Coordinatore clinico del Villaggio della salute prof. Giorgio Meneschincheri

 

Commenti