Pontedera. Il primo volo al mondo del drone per il trasporto di sangue ed organi

0
711

Agenpress – A Pontedera, in provincia di Pisa, è stato compiuto, per la prima volta al mondo, il volo del drone progettato per consegnare sacche di sangue, emoderivati e organi, controllando le condizioni di temperatura e umidità, riducendo i tempi di trasporto da un’ora a 10 minuti. E’ stato realizzato dalla Abzero, spin off della Scuola Sant’Anna di Pisa, e manovrato direttamente dal personale sanitario dell’ospedale pontederese. Il volo di stamattina, alla presenza delle autorità, ha funzionato perfettamente e ha sancito l’inizio di una sperimentazione che proseguirà nel tempo con una serie di test.

Il volo di stamattina, alla presenza delle autorità, ha funzionato perfettamente e ha sancito l’inizio di una sperimentazione che proseguirà nel tempo con una serie di test.

L’obiettivo del volo è stato quello di validare il metodo di trasporto attraverso i droni, valutando l’impatto sui globuli rossi e sulle piastrine, ha spiegato il direttore dell’Unità Operativa di Immunoematologia e Trasfusione di Pontedera, Fabrizio Niglio. “I dati scientifici che contiamo di ottenere a seguito di questo primo volo – hanno detto Tortora e Andrea Cannas, direttore operativo di ABzero – sono importantissimi e segnano lo spartiacque tra passato e futuro”.

Commenti
loading...