Giornata contro la Violenza sulle Donne. Arbitri e calciatori in campo con un segno rosso sul viso

0
485
Agenpress. Anche il presidente del Coni Giovanni Malagò ha espresso il suo sostegno alla proposta dell’Anci di diffondere, durante le partite del prossimo weekend, un messaggio per sensibilizzare le squadre di calcio al tema della violenza contro le donne.
“Lo sport azzurro è da sempre schierato contro ogni tipo di violenza e di discriminazione – scrive il presidente Coni in risposta all’invito del presidente Decaro – ed è portatore nella società civile di quei valori di integrazione e rispetto che caratterizzano il nostro mondo. Il 25 novembre scendiamo in campo a sostegno di questa iniziativa, convinti che sia una partita da vincere tutti insieme”, conclude Malagò.
L’iniziativa di sensibilizzazione voluta dall’Anci si affianca ad altre già promosse dal mondo del calcio, nella ricorrenza della Giornata contro la Violenza sulle Donne. Sabato 24 e domenica 25, per la 13a giornata del campionato di serie A, tutti i calciatori e gli arbitri scenderanno sul terreno di gioco con un segno rosso sul viso, accompagnati all’ingresso in campo da bambine che indosseranno la maglietta dell’iniziativa #unrossoallaviolenza. Il simbolo della campagna, giunta alla seconda edizione, richiama il cartellino rosso per esorcizzare insieme a tutte le donne vittime di violenza la paura che vivono ogni giorno.
Commenti