Migranti. Toninelli. Il decreto è firmato da Mattarella. Mi sono stancato di parlare di Tav

0
633

Agenpress –  “Abbiamo sempre detto che chi arriva in Italia arriva in Europa. Non si tratta di chiudere i nostri porti, ma di aprire quelli degli altri”.

Lo ha detto in un’intervista al Messaggero, è il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli sui migranti.

“Migliaia di sindaci pensano a lavorare per il bene dei loro cittadini, mentre qualcuno, chiaramente in difficoltà di consensi, cerca invece visibilità per fare un po’ di campagna elettorale. Quel decreto è stato controfirmato dal Capo dello Stato che tutti noi, ripeto tutti, abbiamo elogiato fino a poche ore fa per la saggezza e l’equilibrio del messaggio di fine anno”.

In merito alla Torino-Lione, “mi sono stancato di parlare di Tav come dell’unica grande opera utile al Paese. Chi cerca di farlo credere sono Pd e Fi, e ho detto tutto”, dichiara Toninelli.

“Tra pochissimo avremo il preliminare dell’analisi costi benefici e capiremo se conviene o meno farla. Sempre e solo guardando all’interesse collettivo e non più, come prima, al tornaconto di pochi”.

Lo stop ai rincari dei pedaggi autostradali sul 90% della rete “è un primo risultato di cui vado molto fiero e che segna un riequilibrio degli interessi in gioco in favore dei cittadini. Il quadro regolatorio è già cambiato e lo si vedrà quando partiranno i nuovi piani economici quinquennali con i concessionari. Quindi i prossimi anni saranno ricchi di sconti per gli utenti della strada”, dice Toninelli, che respinge le “insinuazioni” di “operazione elettoralistica”.

Commenti
loading...