Migranti. A breve le motovedette promesse saranno inviate a Tripoli

365

Agenpress – “Entro poche settimane le motovedette saranno concretamente a loro disposizione e questo significherà ancora meno partenze e meno morti nel Mediterraneo”.

Lo annuncia, in una intervista al Corriere della Sera, il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli.  “Le motovedette che erano state assegnate alla Libia con un mio decreto del luglio scorso sono state rimesse in efficienza e poco prima di Natale è stato ultimato il periodo di formazione dei loro equipaggi. In più sono in via di completamento tutte le altre procedure e sta per essere firmata un’intesa con le autorità di Tripoli”.

Sull’incidente diplomatico con la Francia, Toninelli chiarisce: “Abbiamo semplicemente fatto notare che certe politiche neocoloniali, per esempio sul fronte monetario, contribuiscono a mantenere in condizione di minorità molti Paesi africani”.

Su Alessandro Di Battista che ha suggerito di portare i migranti a Marsiglia, Toninelli aggiunge: “Il tema sacrosanto posto da Di Battista è legato alle responsabilità storiche dei governi francesi e alla necessità di una solidarietà europea che oggi dalle parti di Parigi non si vede affatto. Forse solo un incidente diplomatico potrebbe far capire a tutta l’Europa che occorre occuparsi delle cause dei flussi migratori e non solo degli effetti”.

Toninelli commenta quindi le parole del presidente della Camera, Roberto Fico, secondo cui l’accoglienza è un valore fondamentale “Ha ragione. Infatti speriamo che tutta la Ue se ne faccia carico”.

Commenti
loading...