Diciotti. M5S pronta a votare sì contro Salvini. Fedriga (Lega) minaccia di “ridiscutere tutto”

0
211

Agenpress –  “Se il caso andrà in Aula, noi voteremo assolutamente sì”. Lo dice il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia(M5S), alla quale replica  Massimiliano Fedriga, presidente leghista della regione Friuli Venezia Giulia.  “Se il M5S vota sì, si ridiscute tutto”. Dopo il vertice notturno a palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e i due vice, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, sono ancora da sciogliere i nodi sul caso della nave Diciotti e sul voto relativo alla richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini.

il senatore Mario Giarrusso, capogruppo del M5S in Giunta, aveva ribadito la linea del Governo già emersa ieri in serata. “Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il vicepresidente Luigi Di Maio e il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli – aveva dichiarato Giarrusso  – depositeranno una memoria, spiegando che sul caso Diciotti c’è stata una decisione che coinvolge tutto il Governo, con responsabilità anche di altri ministri e del Presidente del Consiglio stesso”.

E Maurizio Gasparri (FI), presidente della Giunta:  “Il nostro interlocutore  è e resta il ministro Salvini. Se il governo avrà cose da dire sarà lo stesso Salvini a riferircele, arricchendo la sua relazione”.

Commenti
loading...