Violenza contro le donne: come riconoscerla e prevenirla?

0
326

Agenpress. San Valentino è la festa dell’amore, dei baci e delle promesse. Ma l’amore, se non è vero amore, può fare molto male. I dati sulla violenza contro le donne sono allarmanti e parlano chiaro: nel 90% dei casi a picchiare, umiliare ed uccidere le donne sono quasi sempre uomini che dicevano di amarle alla follia ! D’amore si può morire. Salvarsi è possibile solo giocando d’anticipo, intercettando per tempo i segnali della violenza. Se ne parlerà al Senato della Repubblica, proprio il prossimo 14 febbraio alle ore 14,00 nella Sala Koch, nel corso del convegno “Non lo Chiamate Amore”, vittime, carnefici e falsi amori. Nel corso dell’evento verrà presentato alla stampa un “Vademecum” utile per riconoscere una relazione sentimentale malata.

Se lui ti critica, ti fa sentire in colpa, ti controlla e cerca di isolarti dal resto del mondo sei già dentro a una relazione violenta ed hai bisogno d’aiuto.

Lo scorso anno in Italia sono state uccise 123 donne. Secondo i dati del Telefono Rosa 38.120 donne hanno chiesto aiuto al numero di pubblica utilità 1522.

L’evento, primo sul tema della violenza sulle donne dopo la costituzione della Commissione Parlamentare d’inchiesta sul femminicidio, è organizzato dal matrimonialista Marco Meliti, Presidente DPF, Associazione Italiana di Diritto e Psicologia della Famiglia, con il patrocinio del Senato della Repubblica.

Saranno presenti come relatori, esponenti di spicco della cultura e delle istituzioni:

Maria Elisabetta Alberti Casellati – Presidente del Senato

Filomena Albano – Garante per l’Infanzia e l’adolescenza

Caterina Chinnici – Magistrato Europarlamentare

Luciana  Sangiovanni – Presidente della Prima Sezione del Tribunale Civile di Roma

Lucia Annibali – Deputata della Repubblica Italiana

Gabriella Moscatelli – Presidente dell’Associazione Nazionale Telefono Rosa

Laura Linda Sabbadini – Direttore  Dipartimento di statistica e delle politiche sociali ISTAT

Ada Spadoni Urbani –  Socia fondatrice della Fondazione Fidapa

Silvia Mazzoni – Professore Associato di Psicologia Dinamica – Sapienza Università di Roma

Maddalena Cialdella – psicologa, Presidente AIRES Onlus

Irma Conti Cav.della Rep., Consigliere Ordine Avvocati Roma

Flavia Perina giornalista, scrittrice  ed ex politica italiana

Coordinatore  Paolo Graldi  giornalista

Verrà presentato un vademecum per aiutare le donne a riconoscere i primi segnali di violenza, nonché un prontuario di “primo soccorso” per coloro che vogliono sottrarsi al gioco di un rapporto violento.

Il primo e più importante consiglio degli esperti è di non sottovalutare la sensazione di sentirsi squalificati nel rapporto, la paura di esprimere le proprie opinioni ed esigenze. E’ questo il “terreno fertile” nel quale la violenza si alimenta. Bisogna USCIRE DAL SILENZIO rivolgendosi a un consultorio o chiamando un numero dedicato alla tutela delle donne. NESSUNA SI SALVA DA SOLA.

Avviso per i giornalisti:

E’ necessario accreditarsi all’indirizzo accrediti.stampa@senato.it

“NON LO CHIAMATE AMORE”

Giovedì 14 febbraio ’19 dalle ore 14,00 alle ore 17,00

SENATO DELLA REPUBBLICA –  SALA KOCH

PALAZZO MADAMA Piazza San Luigi dei Francesi, 9 – Roma

Commenti
loading...