Ue. Eurostat. Pil eurozona +0,2. Italia ultima con -0,2%

0
313

Agenpress – Nel quarto trimestre del 2018, rispetto al precedente, il Pil dell’Eurozona e della Ue-28 è cresciuto di 0,2%. Lo comunica Eurostat. Per l’Italia si conferma l’unico segno meno della Ue: -0,2%, il più basso, seguito dallo 0% della Germania. Nel terzo trimestre il Pil dell’Eurozona era salito di 0,2% e nella Ue-28 di 0,3%. Su base annua l’aumento è rispettivamente di 1,2% e 1,4%. In base ai dati Eurostat, il Pil dell’Eurozona nel 2018 è cresciuto di +1,8%, quella della Ue-28 di +1,9%.

Nel quarto trimestre 2018 il numero delle persone occupate è aumentato di 0,3% nell’area euro e di 0,2% nella Ue-28. Nel terzo trimestre era aumentato di 0,2% in entrambe le zone.  Su base annua, nel quarto trimestre 2018 l’occupazione è salita di 1,2% in entrambe le zone.

Commenti
loading...