20 marzo equinozio di primavera e plenilunio. Gatti a rischio sacrifici

0
463

Agenpress – Tra due notti sarà l’equinozio di primavera che quest’anno il 20 marzo coincide con il plenilunio. Secondo gli antichi riti esoterici in quella notte si sacrificheranno anche animali tra cui gatti neri e rossi per propiziarsi i favori satanici dei diavoli Lucifero e Ahrimane.

Da qualche giorno sono aumentate le richieste sospette di adozione di  di gatti neri da parte di persone che potrebbero essere emissari degli oltre ottanta gruppi esoterici e pseudo satanisti presenti in Italia dediti alla pratica delle messe nere e riti sacrificali, e che nell’occasione del plenilunio potrebbero voler sacrificare gatti (ma anche polli ed altri animali) in particolare gatti rossi o neri.

Da qui l’allarme dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente che da anni contrasta questo oscuro fenomeno delle messe nere e dei riti sacrificali che ha nelle valli piemontesi, nella zona del lago di Bolsena, a Marta nel Viterbese e nei boschi del basso Varesotto la zona di maggiore concentrazione (ma anche in molti cimiteri della zona del Garda, di Roma e limitrofi e della Valtellina o che nell’appennino reggiano e modenese ci sono tracce di celebrazioni di riti con i sacrifici) AIDAA invita tutti a verificare molto attentamente  le richieste di adozione dei gatti rossi e neri , richieste che in questi giorni potrebbero  rivelarsi mortali per i nostri mici  a causa  dei riti satanici ed esoterici della notte del prossimo 20 marzo. Nessun’allarmismo inutile ma un semplice controllo rafforzato potrebbe aiutare a salvare qualche gatto dalle grinfie degli idioti satanici.

 

Commenti
loading...