Caso Siri. Di Maio. Inizio a preoccuparmi se Lega e Salvini non lo allontanano

0
313

Agenpress –  “Se la Lega non c’entra niente con queste accuse che vengono mosse a Siri, e che, al di là dei rilievi penali, hanno dei problemi politici perché stiamo parlando di norme fatte per conto di qualcuno sull’eolico da un sottosegretario che si occupa di trasporti, la Lega dimostri la propria estraneità a questi fatti presunti allontanando Siri dal governo. Perché altrimenti io comincio a preoccuparmi nel vedere la Lega e Salvini difendere a spada tratta Armando Siri che, per assurdo, io sono sicuro che sarà innocente”. Lo ha detto il vicepremier e ministro per lo Sviluppo economico, Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti a Taranto.

“Quello che noi stiamo chiedendo sul caso Siri è un ulteriore atto di fiducia, perché questa fiducia va rinnovata con i gesti concreti. Io e Matteo Salvini – ha aggiunto – abbiamo fatto grandi cose insieme in questi primi mesi di governo. Abbiamo anche rischiato processi, procedure di infrazione comunitaria e tanto altro. E abbiamo fondato questo governo  sul rapporto di fiducia che si è concretizzato tra noi nella firma di quel contratto di governo”.

Commenti
loading...