Zingaretti (PD). Di Maio e Salvini come il gatto e la volpe. Troppe chiacchiere e litigi

278

Agenpress – Di Maio e Salvini “mi ricordano il Gatto e la Volpe che portavano Pinocchio nel Paese dei Balocchi. Questa storia deve finire. Il Gatto e la Volpe ci piacciono quelli di Collodi, chi governa il Paese deve essere più serio”.

Così il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, in piazza San Giovanni a Roma.  “Di Maio parla tanto e non fa niente. Un governo come il loro che ha il 60% dei voti tra Camera e Senato, dovrebbe chiacchierare meno, non litigare e produrre dei fatti per l’Italia. Invece il bilancio è: tante chiacchiere, troppi litigi e il gioco delle parti”.

Riguardo alle elezioni europee, per Zingaretti “ci vuole un’Europa della crescita che capisce che bisogna investire per dare benessere alle persone. E questa Europa va difesa contro chi la vuole distruggere”.

“Lo scontro sarà tra chi vuole distruggere questo strumento che hanno gli europei per guardare con più serenità al futuro, e sono i nazionalisti,  e chi l’Europa la vuole conquistare per cambiarla, farla più democratica e rimettere al centro il lavoro, i diritti, lo sviluppo, la sostenibilità ambientale”.

“La democrazia è forte se c’è lavoro”, dice ancora Zingaretti, “e l’Europa diventa utile alle persone se diventa pilastro per ricostruire il lavoro, senza Europa nessun Paese rimane in piedi, perché saremo invasi economicamente ma anche culturalmente da chi in altri angoli del mondo fa il lavoro suo, si difende. Allora difendiamoci, non per fare guerre ma per stare al mondo da protagonisti a testa alta”.

Commenti
loading...