Oipa scopre allevamento degli orrori, salvati cani e gatti. Trovato cucciolo di cane morto

- Advertisement -

AgenPress –  Un cucciolo morto e altri 19 in pessime condizioni tra pulci, escrementi e in spazi angusti. E’ l’allevamento degli orrori scoperto dalle guardie zoofile dell’Oipa nei boschi di Trasta, nel Genovesato.

Gli agenti avevano individuato il posto da giorni ma a Pasquetta, su ordine della procura, sono riusciti a entrare nella cascina. Dentro c’erano 15 cani, shih tzu e chihuahua, e 4 gatti maine coon, destinati con ogni probabilità al mercato clandestino. Gli animali erano affamati e assetati e in pessime condizioni igieniche, pieni di pulci e ammassati l’uno sull’altro tra sporcizia e deiezioni.

- Advertisement -

Un cucciolo di cane è stato trovato morto dentro un contenitore. Cani e gatti sono stati sequestrati e trasportati al canile di Monte Contessa. Il proprietario dell’abitazione è stato denunciato per detenzione incompatibile con la natura etologica degli animali.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati