Onu. A Bucha civili presi di mira ed uccisi. Uccisione deliberata è un crimine di guerra

- Advertisement -

AgenPress –  Le Nazioni Unite sostengono che tutti i segnali provenienti da Bucha indicano che i civili sono stati direttamente presi di mira e uccisi nella città poco fuori Kiev. “Quello di cui stiamo parlando sembra essere l’uccisione diretta dei civili, presi di mira a Bucha”, ha detto la portavoce dell’ufficio dei diritti Liz Throssell ai giornalisti a Ginevra.

“Questo è estremamente inquietante, e suggerisce fortemente che siano stati direttamente presi di mira come individui, e qui, quello che dobbiamo sottolineare è che secondo il diritto internazionale umanitario, l’uccisione deliberata di civili è un crimine di guerra”.

- Advertisement -

“Si potrebbe sostenere che c’era un contesto militare, per esempio, per un edificio colpito; è difficile vedere quale fosse il contesto militare di un individuo che giace in strada con un proiettile alla testa o con il corpo bruciato”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati