Dati Covid in tempo Reale

All countries
240,190,120
Confermati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
215,766,611
Ricoverati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
4,893,211
Morti
Updated on 14 October 2021 18:56

Padova. Ritrovato il furgone utilizzato per il rapimento del bimbo di 5 anni

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – E’ stato trovato ieri sera alla periferia Nord di Padova il furgone “Mercedes Vito” di colore nero utilizzato per il rapimento del piccolo di 5 anni, da parte del padre rumeno, che con altri complici lo ha sottratto alla madre nel capoluogo euganeo.

Il furgone è stato abbandonato nei pressi di un’officina meccanica, dove è stato ritrovato verso le 22.30, da parte di una pattuglia della stazione Carabinieri di Limena (Padova).

E’ stato portato in un luogo protetto per l’esecuzione dei rilievi tecnici.

Il blitz è accaduto martedì mattina mentre la 26enne stava accompagnando il figlio all’asilo.

Secondo la testimonianza della donna, mentre si trovava nei pressi della case nella quale abita con il bimbo, la madre e il cugino “è arrivato un furgone nero, un Mercedes Vito con targa romena, sono scesi in tre, due mi hanno tenuta ferma”. Uno di loro era il padre, che dal racconto della 26enne, le “ha strappato il piccolo dalle mani, il bambino urlava disperato, non ha ricordi di suo padre, sono tre anni che quell’uomo non può avvicinarsi a noi”.

“Da giorni c’era qui una ragazza, la stessa che ha ripreso il video dell’hotel, che mi controllava a vista” ha raccontato la madre, che ha rivelato come non sarebbe la prima volta che l’ex compagno rapisce il figlio: “Era accaduto tre anni fa quando abitavamo in Romania, ero uscita per fare delle spese e lui lo ha preso e non ne ho saputo più niente per otto mesi”.

“Lui è un pericoloso criminale – ha aggiunto la donna – quando la polizia era andata a prendersi il bambino, dopo che lo aveva tenuto con lui otto mesi, si è barricato con il piccolo sul tetto di un palazzo e ha minacciato di buttarsi giù, poi ha dato fuoco alla casa dove stava mia figlia, un’altra volta ha allagato il suo appartamento, per quello è scappata ed è venuta qui dove sto io a Padova” ha detto ancora spiegando che per questi episodi il giudice avrebbe dato a lei l’affidamento esclusivo con vietando al padre di avvicinarsi.

Altre News

Articoli Correlati