Dati Covid in tempo Reale

All countries
243,638,307
Confermati
Updated on 22 October 2021 21:34
All countries
219,022,760
Ricoverati
Updated on 22 October 2021 21:34
All countries
4,951,327
Morti
Updated on 22 October 2021 21:34

Pakistan. Violentata e picchiata una bambina cristiana di 10 anni. Arrestato musulmano di 18 anni

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Una ragazza cristiana di soli 10 anni è stata selvaggiamente violentata da un ragazzo musulmano locale di soli 18 anni dopo che l’ha picchiata sulla testa  con una grossa pietra pesante.

Aleeza Younis  è stata poi lasciata sanguinante all’angolo di una strada dove è stata trovata da suo padre e da altri locali che la stavano cercando.

Il 2 settembre, intorno alle 17:00, Zareena Bibi (55 anni) ha chiesto a sua nipote Aleeza Younis di andare dal farmacista locale un dottor Noel. Ha chiesto ad Aleeza di controllare semplicemente se fosse aperto. Zareena aveva bisogno di una valutazione medica e di una prescrizione per alcune medicine e sperava di poter visitare se la farmacia fosse ancora aperta.

La farmacia era vicina alla casa di Zareena ma stranamente Aleeza non è tornata a casa per più di 30 minuti, il che è stato molto insolito.

Zareena Bibi era estremamente preoccupata e ha chiesto alla madre di Aleeza Sajida (30 anni) di andare a cercare la bambina, per scoprire perché non fosse ancora tornata a casa.

A denunciare il fatto l’associazione cristiana, la British Asian Christian Association, che ha anche offerto il suo supporto alla famiglia per affrontare il processo contro l’aggressore. In Pakistan sono ogni anno decine le ragazze delle famiglie cristiane – e non solo – ad essere rapite, violentate, spesso convertite forzosamente e prese in matrimonio dai loro stessi aggressori.

Altre News

Articoli Correlati