Dati Covid in tempo Reale

All countries
177,487,554
Confermati
Updated on 16 June 2021 14:11
All countries
160,218,039
Ricoverati
Updated on 16 June 2021 14:11
All countries
3,840,263
Morti
Updated on 16 June 2021 14:11

Pfizer: il nostro vaccino anti-Covid è efficace oltre il 90%

AgenPress – Un vaccino anti-Covid sviluppato congiuntamente dalla Pfizer e BioNTech è risultato efficace nel prevenire il 90 per cento delle infezioni durante la fase 3 della sperimentazione, che è ancora in corso. Lo ha annunciato il presidente della Pfizer, Albert Bourla.

La Biontech tedesca conferma l’annuncio della Pfizer, annunciando in una pubblicazione di voler chiedere l’autorizzazione per la produzione, insieme alla stessa Pfizer, la settimana prossima all’ente FDA americano.

Pfizer, che ha sviluppato il vaccino con il produttore farmaceutico tedesco BioNTech, ha rilasciato solo pochi dettagli dalla sua sperimentazione clinica, basata sulla prima revisione formale dei dati da parte di un gruppo di esperti esterni. La società ha affermato che l’analisi ha rilevato che il vaccino è stato efficace per oltre il 90% nel prevenire la malattia tra i volontari dello studio che non avevano prove di una precedente infezione da coronavirus. Non sono stati osservati seri problemi di sicurezza, ha affermato la società.

Pfizer prevede di chiedere alla Food and Drug Administration l’autorizzazione di emergenza del vaccino a due dosi alla fine di questo mese, dopo aver raccolto dati sulla sicurezza per due mesi, come raccomandato dalle leggi. Entro la fine dell’anno l’azienda avrà prodotto dosi sufficienti per immunizzare da 15 a 20 milioni di persone.

La sperimentazione dovrebbe continuare fino a quando 164 persone nella sperimentazione su 44.000 persone non avranno sviluppato gli anticorpi al Covid-19, e valuterà anche quanto bene protegge dallo sviluppo di forme gravi della malattia e quanto bene il vaccino protegge le persone che sono già state infettate dal coronavirus. La metà dei partecipanti ha ricevuto due dosi del vaccino e metà ha ricevuto un placebo.

Il ministro Esteri tedesco Jens Spahn, commentando i dati dice “possiamo essere ottimisti. Allo stato attuale è probabile che si possa arrivare velocemente come mai prima nella storia dell’umanità a un vaccino contro un nuovo virus”.

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati