Prisco (FDI): “Serve il presidenzialismo alla francese e restituire la sovranità al popolo”

- Advertisement -

AgenPress. Emanuele Prisco, deputato di FDI, è intervenuto nella trasmissione “L’Italia s’è desta” condotta dal direttore Gianluca Fabi su Radio Cusano Campus.

Sul presidenzialismo. “Almeno nelle intenzioni, tutto il centrodestra sembrava schierato a favore del presidenzialismo. Noi sicuramente lo vogliamo più di tutti gli altri. Come ha detto Meloni, pensiamo che la sovranità appartenga al popolo e dopo quello che abbiamo visto nell’ultima elezione del presidente della Repubblica, abbiamo riconfermato la nostra idea che i migliori a scegliersi il proprio Capo dello Stato. C’è la necessità di riscrivere un patto di sovranità con i detentori della sovranità che sono i cittadini. Spesso i partiti hanno preso i voti per fare una cosa e poi li hanno usati per fare governi con chiunque che vivono di compromessi a ribasso.

- Advertisement -

L’Italia ha bisogno di grandi riforme, pensiamo che il sistema migliore sia il presidenzialismo francese dove il presidente assuma la doppia figura di presidente del consiglio e della repubblica. Questo ci consentirebbe di passare da una democrazia fatta di compromessi al ribasso ad una democrazia decidente.

E dopo 5 anni si rimette al voto degli italiani, come accade oggi per i sindaci. In Francia, negli Usa c’è il presidenzialismo e non mi pare ci siano problemi di democrazia, è chiaro che ci debbano essere dei contrappesi e su questo mi pare che in Italia ci siano eccome. Fuori dall’UE? Noi siamo europeisti e proprio perchè amiamo l’Europa pensiamo che debba occuparsi dei grandi temi”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati