Putin è malato e “costantemente seguito dai medici”. E se dovesse morire chi lo sostituirà?

- Advertisement -

AgenPress – Gli esperti ritengono che Vladimir Putin sia gravemente malato e necessiti di un imminente intervento chirurgico, sollevando la questione di chi sostituirebbe il 70enne se morisse mentre era ancora al comando della Russia.

Vladimir Putin è stato tormentato da voci sul suo deterioramento della salute negli ultimi mesi, poiché le immagini del leader russo sembrano mostrarlo gonfio.

- Advertisement -

Gli esperti ritengono che possa avere un cancro e necessita di un imminente intervento chirurgico, sollevando la questione di chi sostituirebbe il 70enne se morisse mentre era ancora al comando della Russia .

Nell’ottobre dello scorso anno, Putin è stato interrogato direttamente sul suo successore in un’intervista all’emittente americana CNBC.

Putin ha risposto: “Preferisco non rispondere a queste domande”.

- Advertisement -

Il leader russo potrebbe rimanere al potere fino al 2036, se le sue condizioni di salute lo permetteranno.

L’anno scorso, ha approvato una legge che gli consente di “reimpostare l’orologio del mandato presidenziale”, il che significa che può servire altri due periodi di sei anni a partire dal 2024 e dal 2030.

Anche se chi lo sostituirà come presidente in caso di morte sarà in carica, non è chiaro.

L’ex spia Christopher Steele, che dirigeva il desk Russia all’MI6 a Londra, afferma che il presidente russo Vladimir Putin è gravemente malato e ora ha bisogno di cure mediche 24 ore su 24.

Secondo Business Insider, come parte della legislazione approvata da Putin per consentirgli di candidarsi per altri due anni, una clausola recita che Mikhail Mishustin, descritto come un “impiegato fiscale poco conosciuto”, avrebbe preso il controllo della Russia se Putin fosse morto.

Mishustin è in realtà il primo ministro russo da gennaio 2020.

Il 56enne prenderebbe ufficialmente il controllo del governo russo a Putin muore, o rimane incapace, per 90 giorni o fino a quando non si terranno le elezioni per sostituirlo.

Mishustin è considerato negli ambienti politici come blando e impotente, senza grandi ambizioni.

Un ex tenente generale dei servizi segreti esteri della Russia, che voleva rimanere anonimo, ha dichiarato che se Putin verrà portato per un intervento chirurgico, il capo del Consiglio di sicurezza della polizia federale russa, Nikolai Patrushev, sarà temporaneamente al potere.

Tuttavia l’ex spia russa aggiunge che il signor Patruchev “non è migliore di Vladimir Putin ”.

Ha aggiunto: “Se salirà al potere, i problemi dei russi non faranno che moltiplicarsi”.

Descritto come il braccio destro di Putin, il signor Patrushev, Rebekah Koffler, un ex ufficiale dell’intelligence della DIA, ha affermato che è la “persona più influente nella burocrazia del Cremlino” e l'”unica persona” di cui Putin si fida.

Scrivendo per il New York Post , Koffler ha dichiarato: “Entrambi gli uomini hanno probabilmente autorizzato l’avvelenamento e l’uccisione di molti “nemici” russi.

Steele crede che la misteriosa malattia che ha afflitto il presidente, 69 anni, abbia lasciato Mosca vacillante mentre si confrontano con la salute di Putin e la guerra in Ucraina .

Steele, che ha diretto il desk Russia presso l’MI6 a Londra tra il 2006 e il 2009, ha detto a LBC che i “dettagli esatti” delle sue condizioni non erano ancora noti, nemmeno ai suoi colleghi di alto rango.

“È costantemente accompagnato in giro per il luogo da un team di medici”, ha detto oggi a Eddie Mair di LBC.

“Le riunioni del consiglio di sicurezza che si suppone durino un’ora intera sono in realtà suddivise in più sezioni, lui esce e riceve una sorta di trattamento medico tra quelle sezioni.

“Quindi, chiaramente, è gravemente malato – quanto sia terminale o incurabile non è chiaro, non possiamo esserne del tutto sicuri.

I cambiamenti nel suo aspetto e comportamento hanno portato ad affermare che soffre di una malattia come il Parkinson, mentre altri hanno affermato che i suoi sintomi potrebbero essere effetti collaterali del trattamento con steroidi.

Ad aprile è circolato un video che secondo alcuni lo mostrava soffrire di un “movimento convulsivo incontrollabile” durante un incontro con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko.

Un altro video lo mostrava stretto a un tavolo durante un incontro con il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu.

Alcuni hanno detto che era un indicatore che stava cercando di nascondere un tremore, che può essere un sintomo del Parkinson e un effetto collaterale del trattamento con steroidi.

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati