Putin è malato. Ex spia britannica Steele. “Sarà inabile entro tre-sei mesi, poi rovesciato come leader”

- Advertisement -

AgenPress – Funzionari dell’intelligence occidentale ritengono che Vladimir Putin potrebbe diventare inabile dal punto di vista medico “entro tre-sei mesi”, ha affermato un’ex spia.

L’ex ufficiale dell’intelligence britannica Christopher Steele ha affermato che la CIA e altre agenzie ritengono che il presidente russo potrebbe essere estromesso nei prossimi mesi dopo la sua “disastrosa” invasione dell’Ucraina.

- Advertisement -

Ha affermato che mentre uno dei fattori sarebbe la sua salute “calata”, dipenderebbe anche da ciò che è accaduto in Ucraina e se la Russia ha subito vittime più sostanziali.

Steele ha detto a The World at One di BBC Radio 4: “Non lo vedo (Putin) essere al potere per più di tre-sei mesi da adesso.

“Ci sono segni che la sua salute stia peggiorando per un inizio che sarà un fattore in questo.

- Advertisement -

“E se ciò che ci viene detto dalla CIA, da altri e dalle nostre stesse fonti è vero, allora sembra che potrebbe diventare incapace in quel tipo di tempo”.

“Questo è un regime di uomini forti in cui le persone devono avere paura del leader e se il leader è inabile dal punto di vista medico, ci sarà una mossa contro di lui, ne sono sicuro”.

L’ex agente dell’MI6 ha detto che è improbabile che il suo sostituto sia più liberale di Putin, ma sarebbe qualcuno che aveva un interesse acquisito a uscire dalla guerra. “Non credo significherebbe buoni rapporti con l’Occidente, ma almeno potremmo avere un negoziato in cui potrebbero affermare di non aver perso la faccia a causa della colpa che darebbero al precedente leader .”

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati