Quirinale. Letta, questa notte telefonato a Berlusconi. Leader politici da Mattarella “sgrammaticatura costituzionale”

- Advertisement -

AgenPress –  “Confesso che ieri sera tardi, stanotte, ho fatto una telefonata personale a Silvio Berlusconi, per fargli gli auguri di pronta guarigione e per spiegargli che non c’era nulla di personale, nelle settimane scorse ho avuto parole nei suoi confronti un po’ forti”. Lo ha detto il segretario Pd Enrico Letta all’assemblea con i grandi elettori in corso alla Camera. “In questi giorni ho dovuto fare la parte del cattivo e sono stato attaccato e criticato, ma credo che fosse necessario”.

“C’era l’idea che andassero da Mattarella i leader politici, ma io ho pensato che, in una fase nella quale le sgrammaticature costituzionali sono già parecchie, la scelta migliore sia che vadano i capigruppo”, ha detto ancora.

- Advertisement -

Poi, parlando dell’approccio alla trattativa, “abbiamo cercato di far capire che non avevamo alcuna intenzione di stravincere ma di gestire questa vicenda con l’idea di chiudere nel modo migliore possibile, più dignitoso per le istituzioni e anche migliore per il Paese”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati