Quirinale. Spunta il nome di Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale

- Advertisement -

AgenPress –  “Incontro Salvini-Cassese non confermato? Straconfermato”. E’ quanto scrive, ieri sera tardi su twitter, il direttore del Foglio Claudio Cerasa.

Secondo quanto si apprende da fonti vicine a Fratelli d’Italia, per Giorgia Meloni resta valida, e alla portata, la possibilità di esprimere un presidente della Repubblica espressione dell’area di centrodestra, su cui lavorare e al partito non dispiacerebbero i nomi di Sabino Cassese ed Elisabetta Belloni.

- Advertisement -

E su un eventuali incontro con Salvini, Cassese replica di non conoscerlo. “Io vivo come i monaci stiliti, che scelsero di vivere su una colonna. Ecco, non vedo nessuno, manco i miei nipoti…”.

In una intervista a Repubblica ha detto che cercherà  il direttore Claudio Cerasa, e gli domanderò la fonte”.

“Ecco, lui sì che una volta è stato ospite a casa mia, a pranzo”, aggiunge Cassese, che spiega che sopra casa sua abita un ex senatore, che per inciso è stato anche suo studente. Quanto all’ipotesi che al Quirinale possa essere eletto proprio lui, Sabino Cassese replica: “Perché lo vuole escludere?”. Ma riflette anche che a suo parere “si è creata attorno all’elezione del capo dello Stato un’attenzione smodata. Non trova che i problemi dell’Italia siano altri? Invece tutti parlano soltanto del prossimo presidente della Repubblica”. E aggiunge che “ci sono cose più importanti. Tra qualche decennio saremo trenta milioni, perché nessuno fa più figli. Abbiamo il tasso più basso di laureati nella Unione europea, il minor numero di nuovi iscritti quest’anno. La sanità territoriale è tutta da rifondare. La scuola pure”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati