Quirinale. Vertice centrodestra. Sul tavolo anche candidatura Casini. M5s, se viene votato noi all’opposizione

- Advertisement -

AgenPress – Si dovrebbe tenere dopo le 22 il vertice di centrodestra sul Quirinale. E’ quanto viene riferito da fonti parlamentari. L’incontro dovrebbe avvenire in parte in presenza e in parte in streaming, visto che Antonio Tajani e Licia Ronzulli si trovano a Milano. In base a quanto viene riferito, fra i nomi sul tavolo ci sarà quello di Pier Ferdinando Casini.

Ma il M5s replica affermando che se il centrosinistra e il centrodestra voteranno Casini, andrà all’opposizione. 

- Advertisement -

Nessun veto su Mario Draghi per il Colle, ma no a Pier Ferdinando Casini. Mentre Maria Elisabetta Casellati e Antonio Tajani restano candidabili al di là della rosa del centrodestra. Il mattinata il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari

Casini, invece, non va bene, perché nella sfera culturale del centrodestra “non ci rientra”, aveva commentato che non c’è nessun veto su Mario Draghi per il Colle, ma no a Casini, non va bene, perché nella sfera culturale del centrodestra “non ci rientra”.

E comunque Draghi è “fondamentale” che resti a Palazzo Chigi, perché “è difficile pensare che qualcun altro possa tenere insieme questa maggioranza”, dice Molinari. Ma niente veti su di lui, “figuriamoci”. Secondo il capogruppo del Carroccio “si inizierà a ragionare dalla quarta votazione”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati