Dati Covid in tempo Reale

All countries
163,717,760
Confermati
Updated on 17 May 2021 03:44
All countries
143,320,593
Ricoverati
Updated on 17 May 2021 03:44
All countries
3,393,335
Morti
Updated on 17 May 2021 03:44
spot_img

Reggio Calabria. Brogli elettorali comunali 2020. 6 arresti, alterazione voto, falsità ideologica

AgenPress – C’è di nuovo il consigliere comunale Antonino Castorina tra le cinque persone arrestate nel secondo troncone dell’inchiesta sui brogli elettorali alle elezioni comunali del 20 e 21 settembre 2020 a Reggio Calabria.

Nell’inchiesta è indagato anche il presidente di seggio Carmelo Giustra, già arrestato nel dicembre scorso. Stamani, oltre a Castorina, su richiesta del procuratore Giovanni Bombardieri, dell’aggiunto Gerardo Dominijanni e dei pm Paolo Petrolo e Nunzio De Salvo, il gip Stefania Rachele ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare per Giuseppe Saraceno, zio acquisito dell’esponente del Pd, Simone D’Ascola, Francesco Laganà e il giornalista Antonio Fortunato Morelli. Tutti facevano parte dell’entourage di Castorina. Il gip ha disposto anche l’interdizione della sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio per il segretario della commissione elettorale comunale Antonino Covani.

A vario titolo sono accusati di diverse ipotesi di alterazione del voto, falsità ideologica in atto pubblico ed abuso d’ufficio. Si tratta dei soggetti avrebbero aiutato il consigliere comunale nel reperire le copie delle tessere elettorali che poi sono state utilizzate per far risultare il voto degli anziani che non si sono mai recati al seggio.

 

 

 

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati