Regimenti (Lega): “Inserire aggravante femminicidio nel codice penale italiano”

- Advertisement -

Agenpress. “A Napoli si è consumato l’ennesimo agghiacciante femminicidio, che dimostra come ci sia ancora tanto da fare per arginare un fenomeno che non sembra trovare fine. A perdere la vita è stata una donna di 40 anni, Ornella Pinto, uccisa brutalmente dal suo ex marito, davanti al loro figlio minorenne.

Nell’esprimere il cordoglio e la vicinanza alla sua famiglia, ribadisco la necessità di intervenire con decisione e fermezza anche sotto il profilo normativo, inserendo l’aggravante di femminicidio nel codice penale italiano, un tipo di reato ancora non contemplato nel nostro ambito giuridico.

- Advertisement -

Allo stesso tempo, servono risorse congrue per implementare le strutture antiviolenza, ancora poche e inadeguate, formare nuove professionalità, avviare una campagna di sensibilizzazione tra i giovani, assicurare gli indennizzi delle donne vittime di violenza e delle loro famiglie”.

E’ quanto afferma l’eurodeputata della Lega Luisa Regimenti, in merito alla morte della donna accoltellata dal compagno nel quartiere San Carlo-Arena a Napoli.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati