Repubblica Centrafricana. Il Gruppo Wagner legato alla Russia ha torturato ed ucciso civili

- Advertisement -

AgenPress – Le forze identificate dai testimoni come russe hanno “giustamente giustiziato, torturato e picchiato civili” nella Repubblica Centrafricana (RCA) dal 2019, secondo un rapporto del gruppo per i diritti umani Human Rights Watch (HRW).

Il rapporto – che si basa su interviste con 40 persone, tra cui 10 vittime di violenze e 15 testimoni – descrive gli abusi che sarebbero stati commessi da uomini “con la pelle bianca che parlavano russo” che indossavano “abiti beige cachi” e usavano abiti di livello militare Armi.
Diversi governi occidentali, esperti delle Nazioni Unite e relatori speciali hanno trovato prove che le forze legate alla Russia che operano nella Repubblica Centrafricana includono un numero significativo di membri del Gruppo Wagner , un appaltatore russo per la sicurezza militare privata con apparenti legami con il governo russo . Il 15 aprile, le Nazioni Unite  hanno annunciato che avrebbero indagato sulle circostanze in cui almeno 10 persone sono state uccise nel nord-est, con alcuni rapporti iniziali secondo cui potrebbero essere state coinvolte forze russe.
Il gruppo Wagner è diventato famoso per la prima volta nel 2014, quando i separatisti sostenuti dalla Russia nel Donbas hanno iniziato la loro guerra con il governo ucraino. 

“Ci sono prove convincenti che le forze identificate dalla Russia che sostengono il governo della Repubblica Centrafricana hanno commesso gravi abusi contro i civili nella totale impunità”, ha affermato Ida Sawyer , direttrice delle crisi e dei conflitti di Human Rights Watch. “L’incapacità del governo della Repubblica Centrafricana e dei suoi partner di denunciare con forza questi abusi e di identificare e perseguire i responsabili, molto probabilmente alimenterà solo ulteriori crimini in Africa e oltre”. 

- Advertisement -

Tra febbraio 2019 e novembre 2021, Human Rights Watch ha intervistato 21 persone di persona e altre 19 per telefono, tra cui 10 vittime e 15 testimoni, sugli abusi che secondo loro sarebbero stati commessi da uomini con la pelle bianca che parlavano russo, una lingua riconosciuta dai testimoni. Testimoni hanno detto che gli uomini trasportavano armi di livello militare e indossavano abiti beige color cachi, sciarpe per coprirsi il viso, stivali militari, guanti e occhiali da sole.

Nell’agosto 2018 la Repubblica Centrafricana e le autorità russe hanno firmato un accordo in base al quale ” principalmente ex ufficiali militari ” russi, detti anche ” specialisti “, avrebbero addestrato le forze della Repubblica Centrafricana. Le forze legate alla Russia nella Repubblica Centrafricana non indossano un’uniforme designata con insegne ufficiali o altri segni distintivi.
Da allora, ricerche indipendenti e indagini della CNN hanno scoperto che l’appaltatore militare privato ha operato in Siria e in diversi paesi dell’Africa. Sono stati accusati da funzionari statunitensi e organismi di controllo dei diritti umani di continue violazioni dei diritti umani. 
Alla fine di marzo, il portavoce del Pentagono John Kirby ha detto che circa 1.000 persone associate al gruppo Wagner si trovavano nella regione orientale del Donbas, in Ucraina. Nello stesso mese, un alto consigliere ucraino ha detto alla CNN che Wagner era coinvolto in un presunto complotto per omicidio contro il presidente e il primo ministro ucraino.
Si pensa che il gruppo sia collegato e finanziato da Yevgeny Prigozhin, un oligarca così vicino al Cremlino da essere conosciuto come lo “chef” del presidente russo Vladimir Putin.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati