Roma. Tevere paludoso. In alcuni punti si è abbassato di 1,5 mt. La situazione peggiora

- Advertisement -

AgenPress – “La situazione è molto pesante. Il Tevere a tratti sembra paludoso, con l’ acqua ferma, ha il minimo deflusso vitale che gli consente la diga di Corbara e in alcuni punti scorre molto basso, anche di un metro e mezzo sotto i livelli medi”.

Così  Erasmo D’Angelis, il segretario generale de l’Autorità di bacino del Tevere, in merito alla siccità che sta colpendo il centro Italia.

- Advertisement -

“La situazione va peggiorando ma non abbiamo ancora criticità per quanto riguarda l’approvvigionamento idropotabile. Non siamo ancora sul livello di guardia ma la situazione peggiora: calano i livelli dei fiumi”, aggiunge sottolineando come anche “gli altri fiumi sono tutti sotto i livelli medi” rispetto “alla siccità del 2017”.

“La stessa cosa vale per i laghi e visto che all’orizzonte abbiamo altri 10 giorni di caldo estremo, con temperature in risalita, abbiamo evidenti situazioni di rischio”, ha ribadito il segretario generale aggiungendo che l’Autorità monitorerà “costantemente” e farà le verifiche “giorno per giorno”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati