Russia. Sequestrati da agenti di sicurezza orologi svizzeri di lusso di Audemars Piguet

- Advertisement -

AgenPress – Secondo il quotidiano svizzero NZZ am Sontag, gli orologi sono stati sequestrati da agenti che lavorano per il servizio di sicurezza russo dell’FSB in una filiale moscovita di Audemars Piguet.

Apparentemente gli agenti hanno giustificato la loro incursione sostenendo che gli orologi in questione avevano violato le norme doganali locali quando venivano importati in Russia.

- Advertisement -

Dopo l’invasione, il marchio svizzero di lusso ha dichiarato di aver cessato le sue attività in Russia e il suo sito web descrive entrambe le sue due boutique nella capitale come “temporaneamente chiuse”.

Secondo i funzionari del settore, l’anno scorso la Svizzera ha esportato in Russia orologi per un valore di 260 milioni di franchi svizzeri (280 milioni di dollari), ma il mercato potrebbe valere ancora di più per il settore orologiero svizzero dato il numero di clienti russi che acquistano prodotti di lusso in Svizzera.

- Advertisement -

 

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati