Scholz: truppe russe non avanzano. Offensiva Putin bloccata. Ucraina può fidarsi del nostro aiuto

- Advertisement -

AgenPressLe forze russe non riescono ad avanzare in Ucraina nonostante il continuo e pesante bombardamento di città e paesi, afferma il cancelliere tedesco Olaf Scholz.

“L’offensiva di Putin è bloccata nonostante tutta la distruzione che sta portando giorno dopo giorno”, dice ai politici tedeschi, aggiungendo che il leader russo “ha bisogno di sentire la verità”, fermare i combattimenti e cercare di trovare una soluzione diplomatica.

- Advertisement -

La guerra, dice Scholz, non sta solo distruggendo l’Ucraina, “ma anche il futuro della Russia”.

Avvertendo Mosca di ulteriori sanzioni, dice: “Stiamo costantemente rafforzando le sanzioni, ma le misure non dovrebbero danneggiare gli stati europei più della leadership russa”.

“Ho sentito le parole del presidente nel Bundestag quando ha detto: ‘E’ difficile sopravvivere senza l’aiuto del mondo’. Io voglio rispondere al presidente (Volodymyr Zelensky): l’Ucraina può fidarsi del nostro aiuto. I rifugiati ucraini da noi sono benvenuti”.

- Advertisement -

Scholz ha raccontato di ricevere tante lettere e mail di cittadini preoccupati, che alle fine chiedono “ci sarà la guerra anche da noi?”: a loro il Biudneskanzler risponde: “La Nato non interverrà, siamo d’accordo su questo con nostri partner europei e con i partner americani”

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati