Dati Covid in tempo Reale

All countries
178,165,242
Confermati
Updated on 17 June 2021 23:13
All countries
160,950,697
Ricoverati
Updated on 17 June 2021 23:13
All countries
3,856,840
Morti
Updated on 17 June 2021 23:13

Scuola. Dirigente istituto Codogno scrive agli studenti: “sono stati mesi duri, non abbassiamo la guardia”

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – “Siamo tutti emozionati. Sono stati mesi duri, difficili: l’isolamento, la paura, la malattia e la sofferenza per noi e per i nostri cari ci hanno provato nel corpo e nell’animo, e siamo tutti consapevoli che dovremo purtroppo  convivere con questo terribile virus ancora per il futuro. E’ per questo che non dovremo mai abbassare la guardia e osservare scrupolosamente, in ogni momento della nostra giornata scolastica, le indicazioni e le regole che ormai accompagnano la nostra quotidianità: igiene delle mani, distanziamento fisico, cura della propria salute, pulizia degli ambienti in cui soggiorniamo, corretto indosso della mascherina”.

Così in una lettera rivolta agli alunni la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Ognissanti di Codogno Cecilia Cugini.

“Al rientro a scuola, potrete notare qualche cambiamento. Abbiamo lavorato intensamente durante l’estate per rendere gli edifici scolastici non soltanto rispondenti alle norme anti Covid, ma anche più belli e funzionali. Alcuni interventi devono essere ancora portati a termine, e per questi ci vorrà ancora un po’ di pazienza, così come la pazienza sarà necessaria per tutti quei passaggi che abbiamo pianificato ma non abbiamo ancora avuto modo di “collaudare”, come gli ingressi e le uscite dagli edifici scolastici, il momento della mensa e dell’intervallo, il raccordo con i mezzi del trasporto scolastico.

Sono tutte novità per noi e ci vorrà un po’ di tempo per capire se abbiamo calcolato correttamente i tempi, gli spazi e trovato le soluzioni ai possibili casi personali che si presenteranno. Se ci saranno criticità, saremo disponibili a studiarne con voi il superamento, usando il buon senso e accogliendo le vostre osservazioni in senso propositivo.

Il periodo che ci aspetta è pieno di incognite e non vi nascondo che nutro apprensione e a volte scoramento. Pian pianino le tessere di questo complicato mosaico organizzativo, didattico e amministrativo stanno andando a posto. Ci saranno sicuramente altri momenti difficili, non nascondiamocelo… ma se ce l’abbiamo fatta fino ad ora, non c’è motivo di arrendersi proprio adesso. Abbiamo dimostrato a tutti che non ci arrendiamo, e lo faremo ancora guardando con dignità e determinazione verso il futuro.

Ringrazio tutti per il lavoro svolto, per la disponibilità che questa comunità (nel senso più largo del termine) ha dimostrato nei confronti della scuola e auguro a tutti di cuore un buon anno scolastico”.

Altre News

Articoli Correlati