Dati Covid in tempo Reale

All countries
179,151,676
Confermati
Updated on 20 June 2021 21:25
All countries
161,984,834
Ricoverati
Updated on 20 June 2021 21:25
All countries
3,879,446
Morti
Updated on 20 June 2021 21:25

Sergio Pizzolante a SprayNews.it: Palamara racconta il Sistema di strapotere delle procure sulla democrazia

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. “Pizzolante, ha letto le rivelazioni di Luca Palamara nel libro intervista di Alessandro Sallusti?

Sì, e devo dire che molte cose già si sapevano, ma nessuno le aveva mai raccontate con tanta dovizia di particolari e con la conoscenza diretta di un protagonista assoluto del Sistema, quale è stato Luca Palamara. L’ex Presidente dell’Associazione Magistrati non racconta una giustizia in crisi, ma una democrazia tramortita dalla rottura di ogni equilibrio di potere e dal dominio, non della magistratura nel suo complesso, ma delle procure, sulla vita democratica.

Quindi non è più la politica a farla da padrona?

La politica è completamente dominata. La politica è stata atterrita, la politica non esiste. Il potere è in testa alle procure. Un tempo le correnti della magistratura erano collaterali alla politica. In particolare al partito comunista e, a seguire, a Pds, Ds e Pd. Con il Sistema descritto da Palamara è del tutto evidente che i partiti sono diventati collaterali allo strapotere delle procure.

Questo significa che è saltato ogni equilibrio democratico, con la subordinazione del potere legislativo della politica al potere giudiziario. E, dentro il potere giudiziario, con il dominio delle procure e dell’accusa sui tribunali. E’ un potere, che prescinde dai tribunali, dalle sentenze, dal secondo e terzo grado di giudizio. Uno strapotere galvanizzato da quella che Palamara chiama la regola del tre. Un pubblico ministero, un giornalista amico e un partito di riferimento, messi insieme, creano un potere che supera quello del Parlamento e del Governo.

Per questo, la stampa tace, perché del Sistema è stata complice. I partiti non hanno capito che non è in discussione il funzionamento democratico della giustizia, ma la democrazia stessa, perché è saltato l’equilibrio fra i poteri previsto dalla Costituzione. E che i due poteri succubi, il legislativo e l’esecutivo, sono diventati ostaggi di un potere infinitamente superiore. Quello delle procure.”

Così Sergio Pizzolante imprenditore, politico ed ex parlamentare a SprayNews.it.

Altre News

Articoli Correlati