Sesto San Giovanni. 19enne uccide il padre, ne seziona il corpo e chiama il 112. “Correte ho ucciso mio padre!”

- Advertisement -

AgenPress –  Un ragazzo di 19 anni, Gianluca Loprete,  questa mattina ha ucciso il padre Antonio  57 anni, dirigente di banca della BPM,  con cui viveva a Sesto San Giovanni alle porte di Milano. Sul posto stanno intervenendo i carabinieri del SIS e il medico legale. A chiamare il 112 è stato lo stesso ragazzo.

I carabinieri  sono arrivati nell’appartamento di via Saint Denis, dove i due convivevano, e hanno trovato il 19enne in stato di shock, e il cadavere del padre, 57 anni, in camera da letto. Il giovane poco prima aveva chiamato dicendo: “correte, ho ucciso mio padre”.

- Advertisement -

Fermato, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il giovane, studente incensurato, affetto da problemi psichici, ha aggredito il padre, forse a seguito dell’ennesima lite. Dopo averlo aggredito con un coltello, con l’ausilio di un’altra arma da taglio che la scientifica sta cercando nell’appartamento, ha “mutilato e sezionato in più parti” il suo cadavere come spiegano i carabinieri. Loprete sarà trasferito in carcere a Monza.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati