- Advertisement -

Agenpress. “Ora magari se ne stia buona in Italia!”, ma anche: “smania di altruismo”, “bravata”, “se l’è cercata”.

Così è stato definito, da una parte d’Italia, il gesto di Silvia Romano, partita per il Kenya per occuparsi di bambini dimenticati. Per donar loro gioco e sorrisi che, in mancanza di altro – in mancanza di tutto – sono i doni più preziosi.

“Bene” e “altruismo” sono considerate parole scandalose nell’Italia di oggi, dove autentico è solo l’imbroglio, l’aggressione, l’odio.

Siano giunti a questo paradosso: il bene e l’altruismo devono strisciare silenziosi e invisibili per non essere tacciati di colpa.

E’ quanto dichiara Roberto Saviano sulla sua pagina Fb.