Dati Covid in tempo Reale

All countries
157,566,210
Confermati
Updated on 8 May 2021 07:22
All countries
135,872,929
Ricoverati
Updated on 8 May 2021 07:22
All countries
3,284,549
Morti
Updated on 8 May 2021 07:22
spot_img

Siria. Erdogan. Il mondo stia tranquillo, elimineremo l’Isis. L’Arabia Saudita si guardi allo specchio

Agenpress – Al mondo intero “voglio dare questa rassicurazione: Daesh (Isis) non sarà presente nella regione” della Siria nordorientale dopo l’operazione militare avviata dalla Turchia. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando ai leader provinciali del suo Akp.

“Oggi ci chiedono cosa ne faremo dei membri di Daesh. Faremo quello che abbiamo fatto con i membri di Daesh già finiti sotto il nostro controllo: li terremo in galera o li manderemo nei Paesi d’origine, se questi li accetteranno”, ha aggiunto Erdogan, replicando così ai timori su possibili fughe di jihadisti detenuti nelle carceri curde a seguito dell’offensiva turca. Le forze democratiche siriane a guida curda hanno accusato l’esercito di Ankara di aver bombardato la scorsa notte una di queste prigioni nell’area di Qamishli.

Non possiamo accettare critiche all’operazione. L’Arabia Saudita si guardi allo specchio. Chi ha bombardato finora lo Yemen? Prima rendete conto di questo. E anche tu, Egitto, non puoi parlare. Nel tuo Paese c’è un assassino della democrazia, come il presidente Abdel Fattah al Sisi”, ha aggiunto replicando in un discorso ai leader provinciali del suo Akp alle accuse delle scorse ore dei due Paesi all’operazione militare turca contro i curdi nel nord-est della Siria.

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati