Dati Covid in tempo Reale

All countries
240,190,120
Confermati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
215,766,611
Ricoverati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
4,893,211
Morti
Updated on 14 October 2021 18:56

Spazzare via la ndrangheta in Regione. Sabato 21 dicembre, il Prc in Piazza Castello con cartelli e scope

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress. Se il Presidente della Regione Alberto Cirio pensa di cavarsela con qualche parolone contro la mafia e con le dimissioni dell’assessore regionale Roberto Rosso si sbaglia di grosso. L’assessore Rosso, in quota a Fratelli d’Italia dopo un lungo trascorso politico, prima nella Dc e poi nelle formazioni di centrodestra, è stato arrestato per voto politico di scambio mafioso.

Voti chiesti, secondo l’accusa, ai clan della Ndrangheta per garantirsi l’elezione in Consiglio regionale del Piemonte. Per Maurizio Acerbo e Ezio Locatelli, rispettivamente segretario nazionale e segretario provinciale Prc di Torino “voti che hanno inquinato il voto regionale, nella fattispecie il voto dato allo schieramento delle forze di centrodestra. La Giunta regionale e il suo Presidente hanno solo una cosa fa fare: dimettersi e ridare la parola agli elettori”.

Sabato 21 dicembre, alle ore 10,30, Rifondazione Comunista terrà un presidio davanti alla sede della Regione in piazza Castello portando cartelli e scope. Facciamo pulizia. Fuori la Ndrangheta dalla Regione, elezioni subito.

Altre News

Articoli Correlati