Speranza: “Grazie al green pass abbiamo evitato chiusure come accaduto in altri paesi”

- Advertisement -
AgenPress. L’uscita e i tempi dall’emergenza pandemia saranno definiti dal Governo nel corso del prossimo Consiglio dei ministri, previsto per domani 17 marzo.
“Grazie al green pass abbiamo evitato chiusure come accaduto in altri paesi. – afferma il ministro della Salute Roberto Speranza – Domani il Cdm definirà un cronoprogramma di uscita dallo stato di emergenza che non verrà rinnovato. Se siamo in una fase nuova è grazie alla campagna di vaccinazione e dobbiamo insistere perché milioni di persone devono fare ancora prima dose”.
Nel contempo le Regioni chiedono al governo, “ove le condizioni epidemiologiche lo permettano”, di “ipotizzare l’abbandono delle restrizioni entro Pasqua”.
Intanto la Conferenza Stato-Regioni, annuncia Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie – ha espresso parere favorevole all’intesa sulla proposta di riparto delle risorse stanziate dal decreto cosiddetto Sostegni ter e dal decreto Bollette dello scorso primo marzo, quale contributo statale alle spese sanitarie collegate all’emergenza Covid. Alle Regioni e alle Province autonome andranno 800 milioni di euro, che saranno distribuiti in relazione alle spese sostenute in questi mesi di emergenza pandemica da questi enti locali. Un aiuto concreto da parte del governo ai governatori e alle comunità regionali che tanto hanno fatto per combattere il virus in questi difficili anni che speriamo di aver messo definitivamente alle spalle”.
Crsce l’indice Rt, sopra l’1, +48% i ricoveri pediatrici. In 24 ore 72.568 positivi (ieri 85.288), 137 vittime (ieri 180); il tasso di positività al 14,8%, -25 ricoveri in terapia intensiva.
L’Oms: in 7 giorni +8% di casi nel mondo, ma -17% di decessi.
Quindi dopo una diminuzione consistente dalla fine di gennaio 2022, il numero di nuovi casi settimanali di Covid-19 è aumentato nel mondo dell’8% durante la settimana dal 7 al 13 marzo 2022.
Lo segnala il nuovo rapporto settimanale dell’Organizzazione mondiale della Sanità.
“Dobbiamo mantenere ancora un elemento di Prudenza – afferma  il Presidente
della Regione Campania, Vincenzo De Luca – da una settimana aumentano i numeri di occupazioni in terapia intensiva e ricoveri. Per lo meno l’uso della mascherina continuo, è un piccolo sacrificio ma è un elemento di prevenzione prezioso a cui non dobbiamo rinunciare”.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati