Home Sanità Speranza. Lavoro a distanza può aiutare a spezzare catena contagi. Scelto di...

Speranza. Lavoro a distanza può aiutare a spezzare catena contagi. Scelto di tutelare scuola in presenza

0
40

AgenPress –  “Nelle ultime ore è stata approvata una circolare importante dal ministro Brunetta e dal ministro Orlando sul lavoro agile, il lavoro a distanza. Sarà fondamentale che questa circolare venga adottata velocemente dal più alto numero di aziende private ed enti pubblici. Perché il lavoro a distanza può aiutarci molto a spezzare la catena del contagio”.

Lo ha detto al Tg1 il ministro della Salute, Roberto Speranza, sottolineando anche l’importanza dei comportamenti individuali per fermare il virus: indossare le mascherine, rispettare il distanziamento, evitando i contatti non necessari. 

 “Il governo ha scelto di tutelare il più possibile la scuola in presenza e in sicurezza”, ha aggiunto.  L’obbligo di vaccino è stata una scelta forte e giusta, che ha l’obiettivo fondamentale di ridurre l’area dei non vaccinati”, ha detto ancora  riesponendo a una domanda sull’introduzione dell’obbligo di vaccinazione per 27 milioni di italiani.

“L’aumento dei casi preoccupa, ma l’attenzione più grande dobbiamo metterla sui nostri ospedali, sull’occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva”.

“La partita è ancora non semplice ma abbiamo le risorse come Paese per poterla affrontare con tutta la determinazione di cui siamo capaci”, ha detto ancora rimarcando che il messaggio, “mi piace dirlo, arriva nella giornata del Tricolore”.