Dati Covid in tempo Reale

All countries
198,038,791
Confermati
Updated on 31 July 2021 07:59
All countries
177,211,811
Ricoverati
Updated on 31 July 2021 07:59
All countries
4,224,466
Morti
Updated on 31 July 2021 07:59

Stellantis, Spera (Ugl): “Apprezziamo apertura nell’iniziale confronto fra sindacato italiano e azienda”

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. “Con l’incontro appena concluso a Torino fra il sindacato italiano e il nuovo management di Stellantis, ci riteniamo piuttosto sereni poiché nell’avvio del confronto, che proseguirà nei prossimi mesi a partire dalla fine di maggio, l’azienda ha dato disponibilità a rivalutare il piano industriale nei siti del nostro Paese condividendo con il sindacato: la richiesta sindacale è stata, per tutte le realtà italiane ed in particolare dalle preoccupazioni sul sito automobilistico lucano, di cessare la gestione unilaterale a cui stiamo assistendo in queste settimane, di scongiurare il ridimensionamento delle capacità produttive o operazioni che producano impatti occupazionali inaccettabili anche nell’indotto”.

E’ quanto dichiara il Segretario Nazionale dell’Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera il quale aggiunge che: “abbiamo chiesto un confronto sul piano industriale in vigore e sulle nuove strategie vista la situazione difficile di tutto il settore; Stellantis ha dato disponibilità che apprezziamo.

Come Ugl prendiamo positivamente atto che  lo stesso confronto dovrà tenersi sui luoghi di lavoro, affinché i recuperi sui costi non abbiano impatti negativi sui lavoratori. Saremo vigili e attenti su quanto la Direzione aziendale ha ribadito ossia, che è in corso la realizzazione del piano industriale presentato due anni fa e ha manifestato la volontà di condividere il nuovo piano man mano che prenderà forma.

Valuteremo come o.s. gli approfondimenti nei prossimi confronti sia a livello locale sia nazionale e ci riteniamo momentaneamente fiduciosi nell’aver appreso che Stellantis non abbia intenzione di ridurre la capacità produttiva in tutto il Paese ed a Melfi (PZ), piuttosto immagina azioni finalizzate a fronteggiare il forte calo della domanda di mercato. Siamo pronti ad accompagnare di volta in volta il prosieguo sulla politica Stellantis, come sindacato proseguiremo il confronto e nel frattempo chiediamo un dialogo trasparente e costante per gli stabilimenti e saremo impegnati nei prossimi giorni a informare le lavoratrici ed i lavoratori.

Il nostro auspicio ora è che il Governo convochi a stretto giro un tavolo a supporto dell’industria automotive: la politica – conclude il Segretario Nazionale Ugl Metalmeccanici, Spera – stia al passo sulle profonde trasformazioni in atto per rendere e supportare tutti i nostri siti automobilistici Italiani competitivi con le altre potenze industriali, che si stanno attrezzando per vincere la concorrenza internazionale e per garantire tutti i livelli occupazionali: ne và di mezzo il sistema industriale e produttivo dell’intera Nazione”.

Altre News

Articoli Correlati